Insieme alle suore di San Vincenzo de Paoli

Dar Mamilla Guest House fa parte di una rete di attività realizzate dall’Associazione pro Terra Sancta.

Situato nel monastero di St. Vincent de Paul, il nostro obiettivo principale non è solo quello di ospitare visitatori da tutto il mondo, ma anche di aiutare il lavoro delle suore della carità di San Vincenzo de Paoli.

Le suore sono attive a Gerusalemme dal 1884 e attualmente gestiscono un asilo con 240 bambini e un centro per le persone con disabilità gravi. Una parte delle entrate della Dar Mamilla Guest House sostiene le loro attività.

La nostra rete in costante crescita attualmente include:

• La Dar al Majus Guesthouse a Betlemme
• La Mosaic Guest House a Sebastia e la sua affiliata nella vicina Nisf Jubeil, in collaborazione con il Mosaic Center.

Associazione pro Terra Sancta

E’ un’organizzazione no profit che realizza progetti di conservazione del patrimonio culturale, di sostegno alle comunità locali e di aiuto nelle emergenze umanitarie.

E’ presente in Medio Oriente, laddove risiedono i frati francescani della Custodia di Terra Santa.

Partecipare all’opera dell’Associazione pro Terra Sancta significa amare la Terra Santa nei luoghi e nelle persone. Significa vivere un legame duraturo con i Luoghi Santi e le antiche comunità cristiane, coinvolgendosi in tutti gli aspetti religiosi, culturali e sociali.

Filles de la Charité de Saint Vincen de Paul

Le Sorelle della Carità di San Vincenzo de Paoli, sono una società di vita apostolica per donne all’interno della Chiesa cattolica. L’istituto fu fondato nel 1633 da Vincent de Paul, un prete francese e Louise de Marillac. L’istituzione è presente in circa 90 paesi in tutto il mondo, contando oltre 14.000 suore che dedicano la propria vita al servizio dell’individuo più povero e abbandonato, vivendo una vita di umiltà e semplicità dedicata alla carità.

L’Hospice Saint Vincent De Paul di Gerusalemme (Mamilla) fu fondato nel 1885 per iniziativa delle Suore della Carità che volevano prendersi cura dei lebbrosi di Gerusalemme. L’ospedale ha sempre lavorato a favore dei malati e dei poveri, in particolare degli orfani e di altri bambini, nonché dei disabili e degli anziani che ricevono amore e cure complete.